home
contatti
news
registrazione
scarica
scarica pdf

Classe 4

 Etichette Classe 4.1 – Solidi infiammabili, materie autoreattive ed esplosivi solidi desensibilizzati

Etichette merci pericolose classe 4.1

La classe 4.1 è la classe che comprende le materie e gli oggetti infiammabili, gli esplosivi desensibilizzati che sono solidi con un punto di fusione o un punto iniziale di fusione superiore a 20°C a una pressione di 101,3 kPa, come pure le materie autoreattive liquide o solide. Queste materie in polvere, granulari o pastose, che sono pericolose se prendono fuoco facilmente per breve contatto con una sorgente d’accensione, come un fiammifero che brucia, e se la fiamma si propaga rapidamente. Il pericolo può provenire non soltanto dal fuoco ma anche dai prodotti di combustione tossici. Le polveri metalliche sono  particolarmente pericolose poiché esse sono difficili da spegnere una volta accese poiché i normali agenti estinguenti, come l’anidride carbonica e l’acqua, possono accrescere il pericolo.

Sono assegnati alla classe 4.1:

– le materie e gli oggetti solidi facilmente infiammabili;

– le materie solide o liquide autoreattive;

– gli esplosivi solidi desensibilizzati;

– le materie assimilate alle materie autoreattive.

 Suddivisione

F          Solidi infiammabili, senza rischio sussidiario:

 F1        Organici;

 F2        Organici, fusi;

 F3        Inorganici;

FO       Solidi infiammabili, comburenti;

FT        Solidi infiammabili, tossici:

 FT1      Organici, tossici;

 FT2      Inorganici, tossici;

FC        Solidi infiammabili, corrosivi:

 FC1      Organici, corrosivi;

 FC2      Inorganici, corrosivi;

D         Esplosivi solidi desensibilizzati, senza rischio sussidiario;

DT        Esplosivi solidi desensibilizzati, tossici;

SR       Materie autoreattive:

 SR1      Non necessitanti un controllo di temperatura;

 SR2      Necessitanti un controllo di temperatura.

 Etichette merci pericolose classe 4.1

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio. Infiammabili o  combustibili, possono incendiarsi per calore, scintille o fiamme. Possono contenere materie autoreattive che possono subire una decomposizione esotermica se viene fornito calore, se a contatto con altre materie (come acidi, composti di metalli pesanti o ammine), per frizioni o urti. Ciò può comportare lo sviluppo di gas o vapori nocivi e infiammabili o l’autoaccensione. I contenitori possono esplodere se riscaldati. Rischio di esplosione degli esplosivi desensibilizzati in caso di perdita dell’agente desensibilizzante.

Visualizza i prodotti disponibili a magazzino sul sito serpac

 

 

Etichette Classe 4.2 – Materie soggette ad accensione spontanea

Etichette merci pericolose classe 4.2

La classe 4.2 è la classe che comprende le materie soggette ad accensione spontanea, in particolare:

–       Le materie piroforiche, che sono materie, comprese miscele e soluzioni, liquide o solide, che anche in piccola quantità, a contatto con l’aria, si accendono entro 5 minuti. Queste materie, tra quelle della presente classe, sono le più soggette all’accensione spontanea; e

–       Le materie e gli oggetti autoriscaldanti, che sono materie e oggetti, comprese miscele e soluzioni, che, a contatto con l’aria, sono suscettibili d’autoriscaldarsi senza apporto d’energia. Queste materie possono accendersi solo se in grande quantità (chilogrammi) e dopo un lungo periodo (ore o giorni).

 Suddivisione

Le materie e gli oggetti della classe 4.2 sono suddivisi come segue:

S          Materie soggette ad accensione spontanea senza rischi sussidiari:

 S1        Organiche, liquide;

 S2        Organiche, solide;

 S3        Inorganiche, liquide;

 S4        Inorganiche, solide;

 S5        Organometalliche;

SW       Materie soggette ad accensione spontanea che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili;

SO       Materie soggette ad accensione spontanea, comburenti;

ST        Materie soggette ad accensione spontanea, tossiche:

 ST1      Organiche, tossiche, liquide;

 ST2      Organiche, tossiche, solide;

 ST3      Inorganiche, tossiche, liquide;

 ST4      Inorganiche, tossiche, solide;

 SC       Materie soggette ad accensione spontanea, corrosive:

 SC1      Organiche, corrosive, liquide;

 SC2      Organiche, corrosive, solide;

 SC3      Inorganiche, corrosive, liquide;

 SC4      Inorganiche, corrosive, solide.

 

Etichette merci pericolose classe 4.2

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio per accensione spontanea se gli imballaggi vengono danneggiati o se fuoriesce il contenuto. Possono reagire violentemente con l’acqua.

Visualizza i prodotti disponibili a magazzino sul sito serpac

 

 

Etichette Classe 4.3 – Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili

Etichette merci pericolose classe 4.3

La classe 4.3 è la classe che comprende le comprende le materie che, per reazione con l’acqua, sviluppano gas infiammabili suscettibili di formare miscele esplosive con l’aria, come pure gli oggetti contenenti tali materie. Queste miscele sono facilmente innescate da qualsiasi sorgente ordinaria d’accensione, in particolare da fiamme libere, da scintille causate da un utensile, da lampade elettriche non protette.

Suddivisione

Le materie e gli oggetti della classe 4.3 sono suddivisi come segue:

W         Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, senza rischio sussidiario oggetti contenenti tali materie:

 W1       Liquide;

 W2       Solide;

 W3       Oggetti;

WF1     Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, liquide, infiammabili;

WF2     Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, solide, infiammabili;

WS       Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, solide, autoriscaldanti;

WO      Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, solide, comburenti;

WT       Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, tossiche:

 WT1     Liquide;

 WT2     Solide;

 WC       Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, corrosive:

 WC1     Liquide;

 WC2     Solide;

 WFC     Materie che, a contatto con l’acqua, sviluppano gas infiammabili, infiammabili, corrosive.

Etichette merci pericolose classe 4.3

Caratteristiche di pericolosità: Rischio di incendio ed esplosione a contatto con l’acqua.

Istruzioni in caso di pericolo: Le materie fuoriuscite dovrebbero essere mantenute asciutte coprendo le perdite.

span style=”color: #ff0000;”>Visualizza i prodotti disponibili a magazzino sul sito serpac