home
contatti
news
registrazione
scarica
scarica pdf

Nuovi accordi multilaterali ADR firmati dall’Italia

4 ottobre 2016

Il 26 settembre 2016 l’Italia ha firmato i seguenti accordi multilaterali ADR: M256, M292, M294, M295 e M296.

L’accordo M256, proposto dal Regno Unito il 3 gennaio 2013 e con scadenza 31 gennaio 2018, prevede che, in deroga alla sezione 4.1.1.10, sia possibile trasportare l’ammoniaca in soluzione, contenente non più del 35% di ammoniaca, UN 2672, in IBC rigidi o compositi del tipo 31H1, 31H2 e 31HZ1.

L’accordo M292, proposto dalla Germania il 3 dicembre 2015 e con scadenza 31 dicembre 2016, prevede che, in deroga al capitolo 3.3, pile e batterie al litio, danneggiate o difettose, possono essere trasportate solo alle condizioni stabilite dall’autorità competente.

L’accordo M294, proposto dalla Francia il 1 febbraio 2016 e con scadenza 1 gennaio 2018, prevede che, in deroga alla disposizione speciale 310 del capitolo 3.3, i prototipi di grandi assemblaggi batterie al litio ionico possono essere trasportati, a certe condizioni, in imballaggi non approvati.

L’accordo M295, proposto dalla Francia il 1 febbraio 2016 e con scadenza 1 gennaio 2017, prevede che, in deroga alla disposizione speciale 310 del capitolo 3.3, pile e batterie al litio possono essere trasportate, ai fini di prova, senza applicare le disposizioni della parte III, sottosezione 38.3, del Manuale delle prove e dei criteri, purché imballate secondo l’allegata istruzione di imballaggio.

L’accordo M296, proposto dalla Francia il 1 febbraio 2016 e con scadenza 1 gennaio 2019, prevede che, in deroga al 2.2.9.1.7, le batterie al litio che non sono progettate per essere caricate esternamente possono, a certe condizioni, essere assegnate alle rubriche UN 3090 o 3091.

Per maggiori informazioni visita il sito Orangenews, clicca qui